Galleria d’arte Dieda. Retail +Exhibition design. Modularità e materiali ecocompatibili

Sorge all’interno di un edificio storico, nel complesso del Castello dei Berri a Bassano del Grappa. Questa galleria d’arte e di design è il risultato di un accurato restauro architettonico pensato e attuato insieme al progetto di allestimento. Al piano terra, che si compone di tre locali connessi da stretti passaggi. L’allestimento è stato studiato come una seconda pelle sovrapposta all’involucro esistente.I pannelli espositivi di colore chiaro sono concepiti come elementi modulari, flessibili, facilmente smontabili e ricomponibili in funzione delle differenti necessità. Rivestono le pareti e, nella versione sospesa, costituiscono i fondali delle vetrine. Opportunamente incernierati su un lato e quindi apribili come ante, permettono di immagazzinare opere in archivi ricavati nello spessore delle murature.

Il sistema espositivo è costituito da parallelepipedi in legno di rovere naturale oliato a moduli che consente di gestire in modo flessibile le altezze e le lunghezze delle strutture con teche trasparenti Al piano interrato le operazioni di ripristino hanno riportato alla luce antiche strutture in laterizio e pietra del Castello dei Berri lasciate a vista. Un attento studio dell’impianto d’illuminazione, di tipo museale, garantisce poi il corretto orientamento dei corpi illuminanti e il dosaggio opportuno della luce in ragione delle varie tipologie di opere esposte. La galleria che è stata inaugurata con una mostra su Arturo Martini.Il progetto è stato pubblicato all’interno della monografia di Archivolto Milano New Shops 5