Obbligo di preventivo scritto e di giusto compenso.

L’ interior design specialistico è la progettazione d’interni applicata agli spazi delle attività economiche,è un incarico.

Obbligo di preventivo scritto e di giusto compenso: quando gli interventi sono complessi, allo specialistica si affiancano altri esperti.

Le competenze per questa specializzazione sono una somma di conoscenze e prassi ( marketing, psicologia, ergonomia, progettazione d’interni, progettazione edilizia, illuminotecnica ecc.).

L’architetto diventa un REGISTA.

E’ responsabile del coordinamento di altre figure professionali per garantire un intervento complessivo. Può essere anche il Direttore dei lavori.

Preventivo scritto obbligatorio. Come si chiede?

Ci sono tariffe prestabilite? NO

Se l’incarico è tra privati no, l’importo va concordato.

Se l’incarico è della pubblica amministrazione va calcolato secondo parametri e compensi dettati dal Decreto Ministero, Giustizia 20/07/2012 n° 140, G.U. 22/08/2012

Gli incarichi e le consulenze ai  privati devono però essere preceduti dalla redazione del preventivo in forma scritta. Legge 4 agosto 2017, n. 124 da agosto 2017. Il Sole 24 ore ; Ediportale

Contratto obbligatorio

La norma prevede anche che vengano stabiliti  e scritti in forma esaustiva i seguenti contenuti che insieme al preventivo formano un contratto.

L’accettazione del contratto avviene con la firma di entrambi, committente e professionista.

Deve essere chiaro ed esplicitato

    1.  Il grado di complessità
    2.  Il costo per ogni attività individuata completo di oneri e tasse dovuti per legge
    3.  La sottoscrizione della polizza assicurativa obbligatoria  a garanzia del committente e a carico del professionista
    4.  I tempi di pagamento e la forma di pagamento
    5.  Obbliga il professionista a comunicare i titoli conseguiti e le specializzazioni.

Giusto compenso

La Regione Veneto riconosce il ” giusto compenso” nella LEGGE REGIONALE  n. 37 del 10 settembre 2019Disposizioni in materia di tutela delle prestazioni professionali e di contrasto all’evasione fiscale”; Bur n. 103 del 13 settembre 2019 individua la obbligatorietà dei seguenti passaggi.

    1. Ogni qualvolta i progetti abbiano la necessità di una qualsiasi autorizzazione della Pubblica Amministrazione, la stessa richiederà a fronte della presentazione della pratica on line, di allegare il contratto.
    2. I compensi potranno essere controllati e confrontati secondo i minimi per verificare la congruità.
    3. Il ritiro delle autorizzazioni avverranno solamente dopo la dichiarazione dell’avvenuto pagamento della prestazione da parte del professionista.